Stefano Beligni

Stefano Beligni

2 settembre 2017 Testimonianze

Aggiornamento 13 dic, 2017:

Amici, nonostante non sia avvezzo all’uso di Fb, voglio scrivervi in poche righe cosa mi è capitato. Dopo due interventi per astrocitoma al cervello, l’ultimo nel novembre 2015, come spesso capita, una piccola parte di lesione mi era rimasta. All’intervento sono seguite le classiche terapie, radio e a distanza di qualche mese chemio, poi da un’amica siciliana sentii parlare di ozono terapia…….con qualche ricerca sul web sono approdato in maggio all’associazione “AMOR ONLUS” Maria Guarino. Il 12 giugno sono a Pozzuoli dalla vulcanica e serissima Dott.ssa Margherita Luongo la quale dopo un’accurata spiegazione sul principio di funzionamento della cura, mi prescrive il protocollo che da subito metto in atto con l’altrettanto professionale e bravissima Dott.ssa Sassu Maria Angela di Ancona. Ebbene alla prima risonanza di controllo a fine agosto 2017 decremento del residuo di lesione, dopo nemmeno due mesi e mezzo di trattamento. In settembre dopo ulteriore consulto con Dott.ssa Luongo proseguo con il protocollo variato e  arrivo a fine novembre, quando l’ulteriore RMN non rileva piu traccia della lesione, senza neanche presenza di edema. Come giustamente mi è stato detto abbiamo vinto una battaglia ma non la guerra, quindi imperterrito proseguo con la cura prescritta avendovi la massima fiducia. PER QUESTO AMICI VI DICO AFFRONTATE CON FIDUCIA IN QUESTA FANTASTICA  ASSOCIAZIONE CIO’ CHE VI VIENE DETTO E FATTO FARE.  Un grazie a tutti i volontari e componenti dell’associazione con i quali ho avuto a che fare, per la cortesia e la disponibilità che sempre mi hanno dimostrato.

2 Set, 2017:

Ciao a tutti, mi chiamo Stefano Beligni e vi racconto brevemente la mia storia. Nel settembre 2011 mi è stato diagnosticato un oligoastrocitoma di II grado e in breve tempo ho subito il primo intervento. Seguono così ripetuti controlli trimestrali apparentemente tutto sembrava stabile, ma nel 2015, il nodulo residuo aumenta di volume e vengo sottoposto ad un secondo intervento. Da questo momento inizio le terapie classiche, radio-chemio con i successivi sintomi che tutti conosciamo. Il residuo però tende ad aumentare di volume, e a maggio del 2017, trovo diversi articoli sulla ossigeno-ozono terapia. Mi informo subito, contatto la Dott.ssa Margherita Luongo e a giugno inizio la terapia. Trovo subito giovamento, mi sento piu’ tonico, faccio lunghe passeggiate in bicicletta e autonomamente riesco a effettuare la terapia in Ancona. Premetto che l’ambulatorio dista da casa mia un’oretta circa di auto.
Lunedì 28 Agosto, ho effettuato RMN di controllo e l’esito è stato molto confortante, il referto riporta che il nodulo residuo è lievemente diminuito dopo solo due mesi di terapia.
Per me questa è una grande vittoria, SIAMO sulla buona strada….
Mi sento in dovere di ringraziare la Dott.ssa Margherita Luongo per la solerzia, la prontezza con cui ha sempre risposto a tutti i miei dubbi e i miei quesiti. Un grazie anche alla Dott.ssa Mariangela Sassu di Ancona per la grande attenzione e disponibilità sempre dimostrata.
Cari amici guerrieri, mi raccomando, tenete duro e non mollate mai!

Stefano