Marco

Marco

15 luglio 2017 Testimonianze

Salve,
mi chiamo Marco ho 31 anni e da circa 12 anni ho scoperto di avere una malattia autoimmune tra le più fastidiose, la sclerodermia. Ho girato diversi ospedali in Campania e nel Lazio ed ho effettuato tutti i trattamenti medici convenzionali per questa malattia, quindi conosco bene tutti i benefici e le controindicazioni delle terapie convenzionali. Ho conosciuto l’ozonoterapia a novembre del 2016 tramite ricerche web effettuate da me, fatte per un peggioramento della situazione al microcircolo della malattia. Ho effettuato un ciclo di 30 sedute nel giro di 3 mesi e posso assicurare che la situazione al microcircolo è nettamente migliorata, le ulcere che avevo alle estremità delle dita sparite e il colore cianotico delle mani migliorato. Non posso dire di essere guarito ovviamente perché non credo sia possibile nel mio caso, ma sicuramente ho ottenuti dei benefici da questa terapia con la dottoressa Luongo, che è stata bravissima e pronta ad aiutarmi all’occorrenza. Consiglio quindi vivamente a chi ha una situazione simile alla mia di provare la terapia e vedere se ottenete dei benefici tangibili o meno, anche perché a differenza di tante altre terapie gli effetti collaterali sono praticamente nulli. Ancora adesso sto continuando con dei richiami e sinceramente credo di continuare a farla quando posso, è importante la continuità. Spero di essere stato di aiuto a qualcuno che ha situazioni cliniche analoghe alle mie ma che è scettico di fronte a terapie non molto conosciute, come lo ero anche io prima, ma che a volte risultano le più efficaci.
Grazie.